02
Gen

Come scegliere il tappeto giusto per la casa?

Come scegliere il tappeto giusto per la casa? Elemento complementare dell’arredo della stanza. I più attuali, sono: il patchwork particolarmente adatto a un’abitazione informale, il vintage rivisitato in chiave attuale, filone che annovera tra i maestri Gio Ponti e Joe Colombo, l’optical soprattutto con toni pastello, e infine il floreale, magari con decori in rilievo.

Il tappeto è un elemento decorativo sempre più versatile. Le lavorazioni craft, specie quelle ottenute con tecniche che prediligono l’aspetto materico e le linee irregolari sono le più trendy. Così come i ricami, le variazioni sul tema della trama e dell’ordito, le applicazioni di strati di materiali diversi e il recupero dell’antica tinteggiatura orientale dell’ikat.

La ricerca dei designer spesso si orienta sui diversi spessori del vello del tappeto. Il disegno viene così creato dal gioco di livelli, come nel caso del modello Casellario degli architetti Parisotto e Formenton per CC-Tapis. L’evocazione va alle pareti in pietra dell’architettura aulica, formate da lastre dimensionate dal marmista una per una.

Interessante lo studio condotto dal progettista tedesco Stefan Diez e da cinque designer emergenti sui nuovi pavimenti tessili che verrà presentato dal 14 al 17 gennaio 2017 alla fiera Domotex in programma ad Hannover. Un workshop durato diversi mesi e condotto nello studio di Monaco del noto designer scaturirà in una mostra di prototipi e in un dibattito-tavola rotonda. Al di là dei loro diversi background culturali, la designer turca Bilge Nur Saltik, che ora vive in Inghilterra, la coppia scozzese Jane Briggs e Christy Cole, l’olandese Klaas Kuiken, la tedesca Hanne Willmann e la francese Victoria Wilmotte proporranno le loro novità in tema di tappeto.